NUOVI PROCESSI DI DEPURAZIONE ACQUE INDUSTRIALI
La qualità dell’acqua, anche quella industriale, ha sempre maggior rilevanza data anche la preziosità dell’elemento stesso, è finita da tempo l’idea che la natura si autoregoli e assorbisca tutti gli sversamenti industriali prodotti dall’uomo, si è arrivati alla piena consapevolezza che la sostenibilità e il benessere, a lungo termine, sono connessi alla qualità delle nostre acque. Forte di questo, AUSTEP si afferma sul mercato grazie allo sviluppo e alla progettazione di impianti di depurazione e trattamento delle acque reflue di origine industriale, specializzandosi anche nella realizzazione di impianti biogas, sia da sottoprodotti agricoli sia da scarti di macellazione, pollina e frazione umida dei rifiuti solidi urbani.
TECNOLOGIA E PROCESSO
Il cuore del trattamento di acque di scarico industriali è stato sviluppato attraverso un sistema biologico aerobico estremamente compatto ed efficiente, basandosi sul processo Double Treat®, un modello tecnologico robusto ed affidabile per garantire stabilità al processo depurativo anche nelle condizioni più critiche e difficili. Nel processo Double Treat® la chiarificazione dell’effluente con sedimentazione secondaria è sostituita dalla flottazione ad aria disciolta (DAF) per una maggiore efficienza e controllo della separazione dei fanghi attivi ed una miglior qualità dell’effluente anche nelle condizioni più gravose. Dopo la flottazione il chiarito è inviato al sistema di filtrazione in continuo autopulente per il polishing finale e la rimozione spinta dei solidi sospesi. Gli impianti operanti con tecnologia Double Treat® possono operare con una concentrazione di biomassa nel reattore più elevata e quindi con volumi più ridotti rispetto ai sistemi tradizionali. Il fango flottato viene ispessito durante il processo di flottazione e non richiede ulteriori trattamenti prima dell’avvio alla disidratazione.

Print Friendly, PDF & Email