MCE Beyond Comfort. Quando vince l’efficienza

AI-CINEMA-TEATRI

Di Emanuele Martinelli

Ci è molto piaciuto il claim ideato per la nuova edizione di MCE, che si terrà presso Fieramilano Rho dal 12 al 15 marzo. “Beyond Comfort” recita il messaggio, un invito a tutti ad andare oltre un personale bisogno di avere servizi a propria misura, nello specifico quando si parla di riscaldamento o raffreddamento delle proprie case, uffici, stabili, industrie. Un messaggio che richiama indirettamente a una nuova consapevolezza personale e collettiva per trovare massima efficienza e sostenibilità a beneficio di una quanto mai doverosa transizione ecologica. Una responsabilità quindi che riguarda tutti, utilizzatori di apparecchi, ma pure costruttori e centri di ricerca che lavorano sul futuro dell’energia. Andar oltre il comfort non significa rinunciarvi; mantenere il livello di servizi a cui siamo abituati è doveroso. Un risultato che si ottiene utilizzando tutte le tecnologie oggi a disposizione, come vedremo a Milano nei quattro giorni di fiera; per attuare un efficace processo di transizione è necessario affidarsi a quelle risorse primarie che, con un sapiente mix, contribuiranno a mettere in equilibrio temi ambientali, economici e sociali: gas e rinnovabili in primis con nuove tecnologie orientate alla massima efficienza. I dati presentati all’interno del ricco palinsesto di incontri in MCE ci diranno soprattutto questo: che è possibile unire transizione energetica e sviluppo industriale per esempio; avere città con minor inquinamento grazie soprattutto a maggior efficienza degli edifici, nuovi e vecchi; che le CER favoriranno la riduzione della povertà energetica. Anche noi daremo un buon contributo al tema grazie ai tre workshop dedicati al rapporto tra efficienza e CER (13 marzo), Smart City e Smart Land (14 marzo), cinema-teatri-musei (15 marzo), come potrete leggere di seguito. Tre ambiti che hanno in comune una visione e una prospettiva di futuro. Vi aspettiamo numerosi; chi ci conosce sa bene che i nostri talk sono estremamente interattivi e per questo, ognuno potrà portare il proprio importante contributo.

PUBBLICATO IL
27 Febbraio 2024

Condividi:

media correlati