Iperutility, Netribe Group e Microsoft: una partnership di successo

astratto-blu

Intervista a Massimo Antichi, CEO Iperutility

 

Nel 2019 Iperutility è entrata in Netribe Group; a distanza di qualche anno, che vantaggi avete potuto registrare?

Entrare a far parte del Gruppo Netribe è stata un’operazione lungimirante e di prospettiva che ci portato dei vantaggi oggettivi. Abbiamo ottenuto un boost di competenze immediato grazie alle sinergie con i professionisti più esperti, il che ci ha permesso di gestire progetti più complessi e di fornire soluzioni più complete ai nostri clienti.

Inoltre, la rete di collaborazioni si è notevolmente ampliata, consentendoci di lavorare con altre aziende di Netribe e creare partnership che stanno contribuendo alla nostra crescita.

Il fatto che il nostro principale partner sia un’azienda di queste dimensioni ha anche migliorato la nostra immagine aziendale, generando maggiore fiducia nei servizi offerti ai clienti.

Il supporto manageriale è stato fondamentale per prendere decisioni più strategiche, mentre la consulenza dell’ufficio amministrativo ha contribuito a ottimizzare la gestione economica, con suggerimenti di investimento che si sono rivelati proficui.

Essere parte di un Gruppo più strutturato ci ha anche dato una visibilità sul mercato che non avremmo altrimenti avuto. Le iniziative di marketing condivise e la collaborazione su strategie commerciali ci stanno portando nuovi clienti.

Inoltre, la condivisione di strumenti e tecnologie all’interno di Netribe, ci tiene aggiornati con le ultime novità e ci rende più competitivi. In generale, questa collaborazione ha reso la nostra azienda più flessibile e adattabile alle sfide del mercato.

 

Iperutility è tra i Partner di NAV-lab, il Consorzio di Partners più importante di Microsoft; cosa significa far parte di questa compagine?

Entrare a far parte del consorzio NAV-lab è stata una scelta strategica che ha apportato diversi vantaggi significativi alla nostra software house. Prima di diventarne soci, incontravamo alcune difficoltà nell’interagire direttamente con Microsoft, data la nostra dimensione aziendale e il volume di acquisti relativamente modesto. Tuttavia, essendo ora uno dei principali gruppi di acquisto per Business Central all’interno del consorzio stesso, abbiamo una connessione diretta con Microsoft che ha notevolmente facilitato il nostro rapporto con la società.

Questo canale privilegiato con Microsoft ci consente di ricevere risposte tempestive e di organizzare eventi in collaborazione con loro, come quello realizzato recentemente presso la loro sed di Milano il 15 Novembre scorso. La possibilità di invitare i nostri clienti e condurre tali eventi non solo rafforza la nostra relazione con Microsoft, ma ci offre anche un’opportunità unica per presentare le nostre soluzioni in un contesto strategico.

Un elemento distintivo del consorzio è la diversità delle aziende contenute al suo interno, ciascuna con focus e competenze specifiche. Sebbene produciamo software per mercati diversi rispetto agli altri membri, questa diversificazione ci ha offerto un vantaggio unico. Quando un potenziale cliente si rivolge al consorzio in cerca di una soluzione che noi offriamo, questi ci indirizza il lead, indipendentemente dalla sua ubicazione geografica. Una contiguità che ha ampliato notevolmente le nostre opportunità di business e ci ha consentito di servire i clienti al di fuori della nostra zona tradizionale.

In sintesi, far parte di NAV-lab ci ha permesso di superare le sfide che abbiamo incontrato in precedenza nell’interazione con Microsoft, ha rafforzato le nostre relazioni commerciali e ha ampliato in modo significativo il nostro raggio d’azione, consentendoci di accedere a nuove opportunità di business.

 

Per quali ragioni in particolare, relativamente ai vostri gestionali Gridway Distribution e Gridway Power, avete scelto di legarvi così strettamente a soluzioni Microsoft?

La scelta è stata motivata da diverse considerazioni strategiche e pratiche. In primo luogo, la nostra software house ha ritenuto che basare i verticali su Business Central offrisse un vantaggio significativo. Utilizzare un sistema ERP completo e integrato ci consente di ottimizzare e monitorare ogni fase dei processi aziendali, offrendo una visibilità senza precedenti sulla filiera.

L’integrazione con strumenti quali Power BI per l’analisi dei dati e il CRM Microsoft per la gestione delle richieste degli utenti ha ulteriormente arricchito le funzionalità dei nostri gestionali. Questa sinergia tra diverse soluzioni Microsoft ci consente di operare in maniera efficiente e di adattarci alle esigenze specifiche dei distributori gas e degli operatori della vendita di gas ed energia elettrica.

La flessibilità offerta dalle opzioni di deploy, che possono avvenire sia on premise che in cloud su Microsoft Azure, rappresenta un elemento chiave. Questa flessibilità consente alle aziende di adattare l’implementazione alle proprie esigenze in qualsiasi momento, rispondendo alle variazioni delle dinamiche di mercato o alle preferenze interne.

Un aspetto fondamentale è la centralizzazione dei dati in un sistema ERP unificato. Questo non solo semplifica l’analisi sui margini di guadagno e sull’efficacia delle azioni di miglioramento, ma riduce anche la complessità associata all’uso di sistemi separati di Business Intelligence. Questa semplificazione si traduce in un controllo di gestione più efficace e in costi inferiori.

La scelta di Microsoft è stata inoltre guidata dalla garanzia di un’evoluzione tecnologica continua offerta dal fornitore. La collaborazione con Open AI e l’integrazione di strumenti all’avanguardia come Copilot in Business Central sono testimonianza di un impegno costante per offrire funzionalità sempre allineate alle ultime innovazioni di mercato. Una sinergia strategica che si traduce in un vantaggio competitivo tangibile per le aziende che operano nel settore della vendita e distribuzione di gas ed energia e che decidono di adottare i nostri gestionali Gridway Distribution e Gridway Power.

 

Per saperne di più consulta il sito: https://www.iperutility.it/

 

PUBBLICATO IL
28 Novembre 2023

Condividi:

media correlati