Da Milano un piano di Rigenerazione Umana

Milano-rigenerazione-umana

Di Emanuele Martinelli

A Milano lo scorso 24 marzo è stato lanciato il programma culturale del BAM, Biblioteca degli Alberi Milano, spazio di tutti all’interno della città, di ciascuno con i propri desideri, curiosità, attitudini. Ha la vocazione di mettere al centro le persone e rigenerarle; lo stesso si sta facendo in altri quartieri della città grazie alla rivisitazione di luoghi in disuso che oggi prendono nuove destinazioni. “Incontrare l’altro non per esercitare l’arte della mediazione, ma per costruire un nuovo territorio: questo è un insegnamento che gli artisti possono dare alla politica” ha ricordato il grande coreografo Virgilio Sieni. “Desiderio di non smettere di cercare, di immaginare il bello – ci ha detto Anna Scavuzzo, Vicesindaca di Milano – con pragmatismo e operando insieme per tenere alto lo sguardo. Non dimenticando che siamo comunità e dobbiamo dare importanza a ciascuno; e che abbiamo bisogno di essere in tanti se vogliamo lavorare con energia.” Paolo Verri, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori ha ripreso una frase del grande fisico Carlo Rovelli: “Gli eventi sono per le comunità come i baci per i fidanzati.” Darsi appuntamento è fondamentale per le comunità, perché le persone devono rivedersi, non per sprecare, ma per ritrovarsi e porsi obiettivi comuni. Rigenerazione umana significa avere piani ambiziosi senza lasciare indietro nessuno. È l’augurio di Pasqua che Energia Media lascia a chi ci segue e a tutti. Di esser capaci ognuno nella propria quotidianità di muoversi con spirito di comunità. Non tutto il mondo è impazzito.

PUBBLICATO IL
29 Marzo 2024

Condividi:

media correlati