Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Curare ognuno la propria terra. Buona estate da Energia Media

ESTATE

di Emanuele Martinelli

La frequenza con cui accadono fatti come quelli di questi giorni – incendi al sud, trombe d’aria al nord – ci dice inequivocabilmente che la terra sta cambiando; studi autorevoli come quello pubblicato di recente dagli esperti del World Weather Attribution aiutano a capire e, teoricamente, a prendere decisioni. Ci sono uomini che mettono la loro vita per studiare tecnologie e processi in grado di migliorare le condizioni di tutti. Ce ne sono altri che appiccano fuochi. È la storia dell’uomo, di Caino e Abele. Ma siamo comunque in un’era di pensiero e innovazione, di Paesi che avanzano, di dati che ci consentono analisi puntuali e sempre più spesso predittive. Al tempo stesso viviamo di contraddizioni, di regole e pene da rivedere e di poche risorse a supporto di processi culturali in grado di arginare le deviazioni di un piromane. Serve un patto della società civile per utilizzare al meglio i mezzi esistenti, e muoversi secondo un’idea di mondo per cui a nessuno convenga danneggiare ulteriormente questa nostra terra, a qualsiasi livello. Un pensiero che sfiora l’utopia ma è pure profondamente radicato nel possibile. Il centro sarà sempre la cultura qualsiasi sia la condizione da cui ognuno parta. Scriveteci quest’estate su linkedin per riflessioni e suggerimenti. L’estate è tempo di amicizie e di maggior vicinanza tra le persone, un tempo lento che ci restituisce quello che abbiamo seminato. Ci vediamo tra qualche settimana. Un abbraccio da Energia Media. Buone Vacanze!

PUBBLICATO IL
26 Luglio 2023

Condividi:

media correlati