Bando FabriQ: II edizione

FabriQ, incubatore d’innovazione sociale del Comune di Milano, lancia un nuovo bando per start-up con progetti legati alle tematiche della smart city, dei servizi per una “città accessibile” e della sharing economy.
L’incubatore aziendale, inaugurato nel gennaio 2014, supporta le nuove imprese nella realizzazione delle proprie idee e progetti che siano rilevanti per il settore sociale, culturale e ambientale.
La seconda edizione del bando porterà alla selezione di 7 progetti che vinceranno un contributo fino a € 20mila oltre a un programma di incubazione di 9 mesi presso FabriQ.
In cosa consiste questo programma di incubazione? Un periodo di formazione e di incontri con potenziali investitori, un tutor che supporterà l’impresa nelle scelte e nelle strategie e un supporto a livello di promozione e comunicazione nei mercati di riferimento.
Al bando possono partecipare tutte le imprese costituite da meno di 24 mesi e quelle che si impegnano a costituirsi entro 3 mesi dall’assegnazione del contributo. Il 16 marzo 2015 alle ore 12 scadrà il termine di presentazione delle domande per il bando; nella prima fase di screening le imprese saranno valutate secondo criteri quali: la capacità di produrre impatto sociale, le ricadute per l’area metropolitana milanese, la fattibilità e sostenibilità del progetto e al suo grado di innovazione.
Fra le domande che supereranno la fase di screening verranno ammesse alla fase finale le migliori che saranno invitate a presentare il proprio progetto di fronte a una giuria di esperti.
Da Gennaio, verranno organizzati a FabriQ una serie di eventi di approfondimento e workshop di presentazione del bando, a cominciare dall’incontro del 20 gennaio presso FabriQ che vedrà la partecipazione dell’Assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo economico, Università e Ricerca, Cristina Tajani.
 
 

Print Friendly, PDF & Email