TAVOLOTECNICO CONVEGENZA SMART CITY BUSINESS MODELS

Si è tenuta oggi, presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, la prima riunione del Tavolo di convergenza Smart City; tra i partecipanti alcuni enti importanti, come Criet ed Enea, grandi imprese come Atos, Enel X ed Engie, ma anche associazioni e professionisti.
L’idea di questo Tavolo di lavoro è nata dalla necessità di riunire insieme gli operatori e si pone come momento di confronto tra imprese, professionisti e rappresentanti delle istituzioni per far si che condividano tra loro esperienze e competenze, per favorire lo sviluppo di processi e la definizione di metodi per una gestione delle infrastrutture urbane in chiave smart.

L’obiettivo è quello di delineare gli aspetti organizzativi delle diverse funzioni che concorrono alla realizzazione di una Smart City per favorire l’incontro tra produttori di soluzioni tecnologiche e servizi da un lato e, dall’altro, la pubblica amministrazione, che raccoglie le istanze del territorio e ne determina le specifiche necessarie a soddisfare le esigenze della collettività.

 

 

Martina Ginasi

 

 

Print Friendly, PDF & Email